Description

La ristrutturazione di un immobile realizzato negli anni '60 fortemente connotato da elementi brutalisti e razionalisti ha reso necessaria in una prima fase l'analisi del contesto su cui si è intervenuti. Aspetto fondamentale per poter arricchire e trasformare l'edificio senza andarne a stravolgere l'identità originale. Identità che deve però essere riportata ai giorni nostri, attraverso l'individuazione di alcuni escamotage architettonici che dialoghino sia con l'involucro esterno che con gli ambienti interni.
L’inserimento di tali elementi e la trasformazione degli spazi distributivi è avvenuta a seguito di un importante studio dei flussi, andando così a identificare i nuovi accessi e i nuovi percorsi fondati su alcuni importanti principi quali la flessibilità spaziale e il forte dialogo con il verde circostante.
Il giardino esterno rinasce completamente: un accesso viene dedicato agli abitanti della casa che la vivono quotidianamente, mantenendo anche l'accesso carraio, il secondo invece è riservato allo spazio lavorativo che, come richiesto, può essere separato rispetto al resto della casa.
Una nuova scala posta in corrispondenza del prospetto nord distribuisce i ballatoi ai piani superiori, permettendo l’accesso indipendente ad ogni camera da letto al secondo piano e alle zone co-living e co-working al primo piano.
Un elemento di rottura che dichiara esplicitamente gli interventi eseguiti è rappresentato dal Cor-Ten che, attraverso una struttura lamellare, riveste la nuova distribuzione verticale esterna e funge da frangisole lungo il prospetto ovest; le lame in acciaio ossidato garantiscono un rapido attecchimento dei rampicanti, portando così il verde del cortile ai piani superiori.
Al pianterreno gli spazi si aprono il più possibile verso l'esterno: la palestra e la sauna sono dotate di ampie vetrate, mentre lo spazio adibito a cucina e living è stato caratterizzato dalla realizzazione ex novo di una veranda vetrata che invita il verde nello spazio abitato. Il telaio della veranda è pensato affinché si possa completamente aprire nei periodi più caldi per dare la massima continuità possibile tra interno ed esterno.
Salendo al primo piano, si trovano spazi aperti e flessibili dal carattere contemporaneo, dove i passaggi tra i vari ambienti sono arricchiti con l’inserimento di elementi classici dalle linee pulite, quali archi e volte.
Il secondo piano è caratterizzato da due zone notte distinte: una dedicata alle camere dei due figli adolescenti, con bagno e sala giochi in comune, e una dedicata alla camera padronale e camera degli ospiti, entrambe con bagno privato.
Infine, particolare attenzione è stata dedicata alla scelta dei materiali preferendo l’utilizzo del parquet nelle stanze principali e del grès porcellanato effetto pietra nei bagni e nella zona co-wellness. La palestra sarà dotata di pavimento gommato per favorire l’attrito durante l’utilizzo, mentre l’home cinema sarà caratterizzato dalla presenza di tappeti realizzati su misura per rendere la sala ancora più confortevole.
In alcuni ambienti, come si può vedere dai render, sono state inserite delle opere d’arte appositamente realizzate e che sono in continuità con gli elementi naturali e classici presenti nel progetto.

GoPillar
Best Customer Service ever 🙂

GoPillar
Hi there 👋

How can we help you?
×
>